Speciale Sardegna.COM

Carattere

Aidomaggiore

Aidomaggiore è un centro della provincia di Oristano, compreso nella storica regione del Barigadu, nella Sardegna centrale. Confina con i territori di Dualchi, Borore, Norbello, Soddì e Sedilo.
Situato in un territorio ricco di rilevanza storica e archologica, sulle sponde del Lago Omodeo, é immerso in una ricca vegetazione di sughere, ulivi e vigneti, oltre ad ampie zone coltivate.

Come arrivare a Aidomaggiore:

In auto:
- da Cagliari si percorre la SS 131 in direzione Oristano, si prosegue poi per Tramatza, Bauladu, Paulilatino e Ghilarza sino ad arrivare ad Aidomaggiore.
- da Sassari si percorre la SS 131 in direzione Macomer, proseguendo poi fino ad arrivare ad Aidomaggiore.
- da Oristano si percorre la SS 131 passando per Tramatza, Bauladu, Paulilatino e Ghilarza sino ad arrivare ad Aidomaggiore.
- da Nuoro si percorre la SS 131 in direzione Ottana, passando per Sedilo fino ad arrivare ad Aidomaggiore.

La Storia:

Aidomaggiore durante il periodo medievale apparteneva alla curatoria di Guilcer, nel Regno giudicale di Arborea. Nel 1378 durante la guerra fra il Regno di Arborea e il Regno di Sardegna, re Pietro il Cerimonioso diede in feudo l´intera curatoria a Valore de Ligia. Nel 1410 Aidomaggiore diventò un paese del Regno catalano-aragonese di Sardegna, mentre nel 1412 la curatoria venne acquisita da Leonardo Cubello, in cambio di un´ingente somma di denrao prestata al re. Questi tuttavia,per contrastarne il potere concesse il feudo a Giovanni Corbera. Nel 1426 Aidomaggiore venne venduto ad Antonio de Sena e alla sua morte passò al cugino conte di Sanluri. Il paese venne quindi confiscato per debiti e nel 1450 il re cedette l´intera curatoria a Salvatore Cubello, entrando a far parte del marchesato di Oristano. Nel 1470, all´estinzione dei Cubello, Abbasanta fu acquistato da Salvatore de Alagon a cui fu poi in seguito conquistato per ribellione nei confronti del vicerè. Nel 1479 il paese diventò un feudo della Corona, l´Ocier Real, fino al riscatto avvenuto nel 1838. Aidomaggiore appartiene alla Diocesi di Oristano.

 

Multimedia

Vedi la Galleria Fotografica

 
 
 
 

Nota Bene: Le notizie presenti nel sito hanno carattere e finalità puramente informative. La Sardiniaportal Srl, o chi per lei, non fornisce alcuna garanzia o assicurazione in merito e non è pertanto da considerarsi responsabile per situazioni particolari legate ai prodotti, alle indicazioni progettuali e alle offerte proposte dalle attività promotrici.